a
Pensieri idee e suggerimenti di felicità. Per chi come noi crede che l'amore sia tutto ciò di cui abbiamo bisogno!
Follow Us

Chiamaci: +39 393 934 2219 / +39 339 433 4746

Via Saluzzo 49/D Torino - Italy

  • Italiano
Follow Us

Must do and NOT!!

Ecco il nostro primo articolo insieme alla Pucci, con una serie di informazioni generali, da non perdere! Cosa fare e soprattutto cosa non fare!Ma partiamo dall’inizio! 

Avete ricevuto una partecipazione, e adesso??

Quando una donna riceve una partecipazione di nozze il suo primo pensiero è il vestito. Quello della sposa? Certo che no, il suo!

“Che cosa indosserò?!!”

Quante volte questa domanda prima di un matrimonio? Direi sempre, indipendentemente dalla stagione in cui si svolgerà l’evento e naturalmente con essa tutti i dubbi che questa domanda si porta dietro…. Acconciatura, scarpe, accessori!!

Ma andiamo con ordine.

Innanzitutto è importante capire come assolutamente NON ci si veste:

  • di nero (non andiamo ad un funerale anzi), 
  • non ci si veste di bianco (non siamo la sposa),
  • non ci si vede di rosso (la protagonista è la sposa quel giorno e non noi per cui è lei quella che deve spiccare).

Poi dobbiamo ragionare in merito all’ orario in cui si svolgerà il matrimonio:

  • se si terrà al mattino, potremo puntare su un abito al ginocchio, 
  • se si terrà la sera, invece, si può optare tra il classico tubino, l’abito midi o il più elegante abito da cerimonia sino ai piedi, dipende dalla location e qui apriamo un altro capitolo.

La scelta dell’abito dovrà anche considerare il luogo in cui verrà svolta la cerimonia: castello, agriturismo, villa privata…e a seconda della location l’abito si dovrà adattare non solo nel colore e nella lunghezza ma bensì anche nella preziosità e sfarzo.

Gli abiti in fantasia (non troppo sgargiante) sono da prediligere al mattino, per la sera meglio i toni tinta unita. 

La lunghezza delle gonne dovrebbe essere ragionevole, bandite minigonne e look aggressivi, più adatti a serate in discoteca.

Le spalle durante la funzione devono essere coperte da stole e giacchini regola che vale sia per la sposa che per le invitate soprattutto se la funzione è religiosa e indipendentemente dalla stagione.

Le Signore delle nozze, ovvero le mamme degli sposi, come da galateo dettano le regole per le invitate: ad esempio, si potrà indossare il cappello solo se una delle due mamme lo indossa e solo al mattino diversamente occorre lasciar stare, sarete le uniche e fuori luogo con il rischio di sentirvi a disagio.

Punto importante: leggere sempre con attenzione la partecipazione di nozze che avete ricevuto! Se esiste un dress-code dovrà essere rispettato a ogni costo. E se anche gli sposi ti chiedessero di sovvertire in una volta tutte le regole di bon ton elencate fin qui, sappi che… la loro parola diventerebbe l’unica regola che conta davvero!

Se è vero quindi che gli outfit total black sono stati recentemente riabilitati anche in caso di matrimonio (specie da quando “Sua Maestà il Fashion” Victoria Beckham li ha sdoganati e assolti, indossandone uno lei stessa), il nero (come il viola del resto) resta comunque un colore da evitare. Per il galateo del matrimonio rimane infatti una tinta decisamente poco appropriata.

Quante informazioni!!!! 

Sono certa che queste indicazioni siano un ottimo punto di partenza per capire cosa fare e cosa non fare! 

Valorizziamo la nostra figura sempre, con piccoli accorgimenti, e saremo sempre al nostro meglio! Nono credete anche voi? 

Vi aspetto nei commenti!! 

___________________

Here is our first article, with a series of general information, not to be missed!

What to do and especially what not to do!

But let’s start from the beginning!  You have received a participation, now what?

When a woman receives a wedding card, her first thought is the dress. That of the bride? Of course not, yours!

“What will I wear? !!”

How often does this question before a wedding? I would always say, regardless of the season in which the event will take place and of course with it all the doubts that this question brings with it…. Hairstyle, shoes, accessories!!

But let’s go in order.

First of all, it is important to understand how absolutely NOT to dress:

• black (we do not go to a funeral indeed),

• we do not dress in white (we are not the bride),

• we don’t see each other in red (the protagonist is the bride that day and not us so she is the one who must stand out).

Then we have to think about the time the wedding will take place:

• if it will be held in the morning, we can opt for a knee-length dress,

• if it will be held in the evening, however, you can choose between the classic sheath dress, the midi dress or the most elegant formal dress up to the foot, it depends on the location and here we open another chapter.

The choice of the dress must also consider the place where the ceremony will take place: castle, farmhouse, private villa … and depending on the location, the dress must be adapted not only in color and length but also in the preciousness and splendor.

Patterned dresses (not too flamboyant) are to be preferred in the morning, for the evening plain colors are better. 

The length of the skirts should be reasonable, miniskirts banned and aggressive looks, more suitable for night clubs.

The shoulders during the function must be covered with stoles and jackets, a rule that applies to both the bride and the guests, especially if the function is religious and regardless of the season. 

“The ladies of the wedding”,  that are the mothers of the spouses, as per etiquette dictate the rules for the guests: for example, you can wear the hat only if one of the two mothers wears it and only in the morning otherwise you must leave it alone, you will be the only one and out of place with the risk of feeling uncomfortable.

An important point: always read carefully the wedding card you received! If there is a dress code, it must be respected at all costs. And even if the spouses ask you to subvert all the bon ton rules listed so far at once, know that … their word would become the only rule that really matters! 

If it is therefore true that total black outfits have recently been rehabilitated even in the event of marriage (especially since “Her Majesty the Fashion” Victoria Beckham cleared them and acquitted them, wearing one herself), black (like purple for that matter) is still a color to avoid. 

For the etiquette of the wedding it remains a decidedly inappropriate color. How much information!! I’m sure these tips are a great starting point for understanding what to do and what not to do! 

We always value our figure, with small tricks, and we will always be at our best! Don’t you believe too? 

I’m waiting for you in the comments! 

Tags:

No Comments

Leave a reply