a
Pensieri idee e suggerimenti di felicità. Per chi come noi crede che l'amore sia tutto ciò di cui abbiamo bisogno!
Follow Us

Chiamaci: +39 393 934 2219 / +39 339 433 4746

Via Saluzzo 49/D Torino - Italy

  • Italiano
Follow Us

LE 5 COSE DI BUON AUSPICIO

Eccoci al nostro appuntamento con le mie “Chicche di Bon Ton” che questa volta saranno dedicate ad alcune curiosità legate alla tradizione del matrimonio

Nei precedenti articoli, vi abbiamo ampiamente parlato degli outfit che si possono indossare, dei tessuti più adatti, degli accessori, dei cappotti, e questa volta vi vogliamo deliziare con qualche curiosità legata alle spose e vi daremo qualche nozione in tema con la tradizione. 

Le 5 cose di buon auspicio e che la sposa deve indossare il giorno del suo matrimonio:

  • una cosa nuova: simboleggia la nuova vita che sta per iniziare, tutte le nuove sfide che questa porterà con sé (un capo di biancheria intima o l’abito stesso);
  • una cosa vecchia: simboleggia il passato, che si lascia alle spalle. La sposa deve portare con sé un oggetto proprio del passato per non dimenticare l’importanza del passato nel nuovo cammino che si va ad intraprendere (un fermaglio per capelli oppure un gioiello);
  • una cosa prestata: simboleggia l ‘affetto delle persone care che rimangono vicine in questo passaggio dal vecchio al nuovo, sarà proprio una persona cara a prestare quest’oggetto;
  • una cosa regalata: simboleggia l’affetto delle persone care;
  • una cosa blu: simbolo di sincerità e purezza da parte della sposa, anticamente era il colore dell’abito della sposa. E’ spesso usata è la giarrettiera decorata con un nastrino blu.

A proposito della giarrettiera, sapevate che la Giarrettiera…

Tutto nasce nell’Europa del XIV secolo dove si riteneva che ottenere un pezzo del vestito della sposa portasse fortuna, per cui gli invitati cercavano di procurarsene o farsene consegnare una porzione. Nel XVII secolo gli invitati celibi dovevano impossessarsi delle giarrettiere della sposa fissandole poi al loro cappello, come segno di buona fortuna ma, per fortuna con il tempo queste usanze si sono trasformate nel lancio degli accessori (il bouquet, la giarrettiera, i guanti), per evitare che il vestito della sposa venisse rovinato o rotto ma soprattutto vi immaginare la “meraviglia e lo stile” dello sposo nell’andare in giro con la giarrettiera penzoloni sul cappello??

La tradizione vuole che sia lo sposo a sfilare la giarrettiera alla sua sposa e lanciarla ad uno degli ospiti. Nei casi in cui lei abbia deciso di non indossare la giarrettiera si lancia la scarpa destra, sfilata direttamente da lei o da una delle sue damigelle o testimoni. 

Se invece ad essere lanciato è il bouquet della sposa, la donna che lo riceve deve ballare insieme all’uomo che ha preso la giarrettiera. 

E voi, avete pensato di tenere fede alla tradizione?

A presto con altre curiosità legate al simbolismo che si cela dietro a tanti gesti e tante usanze. 

Al Wedding Corner con Le Chicche della Pucci

No Comments

Leave a reply